Consulenza Crisi di Impresa

Gestione Crisi di Impresa

Con l’approvazione del D.lgs. 14/2019, Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza” il legislatore ha riassunto in un unico testo la disciplina delle possibili condizioni di criticità nelle quali può venire a trovarsi un’impresa, oggi in maggior misura, in considerazione dell’esasperata competitività e complessità nella quale essa si trova ad operare.

La riforma introduce importanti innovazioni; in particolare, l’art. 3 del Codice obbliga tutte le imprese, in qualsiasi forma giuridica costituite, ad adottare misure idonee a rilevare tempestivamente eventuali stati di difficoltà. Riforma che con l’art. 375 modifica l’art. 2086 del codice civile il quale pertanto dispone che l’imprenditore ha il dovere di istituire un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato in funzione della rilevazione tempestiva di un possibile stato di difficoltà.

E’ di tutta evidenza che si tratta di una novità assoluta in campo legislativo che stimola le imprese a porre una maggiore attenzione in materia di pianificazione e controllo dei principali fattori di rischio aziendale.

Studio Progetti Finanziari, da sempre attento alle mutevoli esigenze delle imprese ha elaborato un prodotto specifico finalizzato ad anticipare e/o a rilevare possibili indizi di criticità, permettendo così all’impresa di rispondere agli obblighi attesi in subentro, nella fattispecie, all’obbligo di assetto organizzativo interno previsto dalla legislazione. Esso prevede due report infrannuali e uno consuntivo, a fronte del quale SPF rilascerà all’impresa una attestazione di assolvimento dell’obbligo previsto.

Verosimilmente, in ragione del modello di business e delle proprie caratteristiche, la rilevazione dei soli dati quantitativi potrebbe rivelarsi insufficiente ad avvertire e identificare lo stato di difficoltà. Nel caso, SPF sosterrà e favorirà l’impresa ad ampliare la base informativa affiancando, agli indicatori finanziari, indicatori di prestazioni chiave quali indici qualitativi e di rischio.

Analisi che, attraverso un appropriato sistema di rilevazione amministrativo-contabile, costituisce una importante e preziosa fonte informativa che sarà messa al servizio dell’impresa, affinché la stessa possa equilibrare e individuare le migliori scelte gestionali finalizzate a garantire la continuità e la salvaguardia del patrimonio aziendale e, dunque, a compiere scelte funzionali alla creazione di valore economico.