NUOVA SABATINI

L’intervento è destinato a PMI operanti in tutti i settori produttivi compreso il settore agricoltura e i servizi alle persone, con esclusione di quelle operanti nell’industria carbonifera e dei prodotti lattiero-caseari.

Gli investimenti ammissibili riguardano l’acquisto, in ordinario o in leasing, di macchinari, impianti, attrezzature e beni immateriali; sono esclusi terreni, fabbricati e opere murarie.

L’investimento minimo è di euro 20.000,00 con un massimo di euro 2.000.000,00.

L’agevolazione consiste nell’erogazione da parte del MISE in un contributo a fondo perduto pari all’ammontare complessivo degli interessi calcolati al tasso del 2,75%,  su un piano convenzionale  di ammortamento a rate semestrali della durata di cinque anni.

Per le imprese operanti nel settore agricoltura il contributo a fondo perduto è pari al 50%  dell’importo dei costi ammissibili  e per un importo massimo di euro 500.000,00 per impresa e per progetto di investimento.

Il tasso di interesse applicabile è liberamente determinato tra le parti ossia fra Banca e Impresa.

La domanda è da inoltrare prima dell’avvio dell’investimento.