IMPRENDITORIA GIOVANILE

IMPRESE GIOVANILI A TASSO ZERO

Nuove imprese a tasso zero” è la versione “rinnovata” della misura Autoimprenditorialità gestita da Invitalia. “Nuove imprese a tasso zero” è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono avviare una micro o piccola impresa. Gli incentivi sono rivolti alle imprese composte in prevalenza da giovani tra i 18 e i 35 anni o da donne.
Le imprese devono essere costituite in forma di società da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda. Anche le persone fisiche possono richiedere i finanziamenti, a condizione che costituiscano la società entro 45 giorni dall’eventuale ammissione alle agevolazioni.

L’incentivo finanzia progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro.
Sono finanziabili le iniziative per:
• produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli
• fornitura di servizi alle imprese e alle persone
• commercio di beni e servizi
• turismo

Possono essere ammessi anche i progetti nei seguenti settori, considerati di particolare rilevanza per lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile:
• filiera turistico-culturale, intesa come attività per la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché per il miglioramento dei servizi di ricettività e accoglienza
• innovazione sociale, intesa come produzione di beni e fornitura di servizi che creano nuove relazioni sociali o soddisfano nuovi bisogni sociali

Le agevolazioni consistono in un finanziamento a tasso zero della durata massima di 8 anni, che può coprire fino al 75% delle spese totali.

ACCESSO APERTO

MICROIMPRESA

Microimpresa è l’incentivo per l’avvio di piccole attività imprenditoriali in forma di società di persone.
Gli investimenti complessivi non possono superare i 129.114 euro, iva esclusa.

Le società devono essere già costituite al momento della presentazione della domanda.
Per presentare la domanda, almeno la metà numerica dei soci che detiene almeno la metà delle quote, deve essere:
• maggiorenne alla data di presentazione della domanda
• non occupato alla data di presentazione della domanda
• residente nel territorio nazionale.
Sono escluse dalle agevolazioni le ditte individuali, le società di capitali, le cooperative, le società di fatto e le società aventi un unico socio.

Le iniziative possono riguardare:
• produzione di beni
• fornitura di servizi

Le agevolazioni sono concesse sotto forma di mutuo a tasso agevolato e contributi a fondo perduto che coprono il 100% delle spese d’investimento (netto IVA) e le spese di gestione sostenute nel primo anno di attività.

ACCESSO SOSPESO

FRANCHISING

È l’incentivo per le ditte individuali e le società di persone o di capitali di nuova costituzione che vogliono avviare un’attività imprenditoriale in franchising, da realizzare con franchisor convenzionati con Invitalia.
Le ditte individuali devono essere costituite dopo la presentazione della domanda.
Le società devono essere già costituite al momento della presentazione della domanda.
Per presentare la domanda, il titolare della ditta individuale o, nel caso di società, almeno la metà dei soci (che detiene la metà del capitale sociale o delle quote), devono essere:
• maggiorenni e non occupati alla data di presentazione della domanda
• residenti in Italia
Non c’è un limite massimo per l’investimento.
Sono escluse dalle agevolazioni le società di fatto, le cooperative e le società aventi scopi mutualistici.
Le iniziative possono riguardare:
• fornitura di servizi
• commercializzazione di beni
Le agevolazioni sono concesse sotto forma di mutuo a tasso agevolato e contributi a fondo perduto che coprono il 100% delle spese d’investimento e le spese di gestione sostenute nel primo anno di attività. Il contributo a fondo perduto non può essere comunque superiore al 50% del totale dei contributi concessi.

ACCESSO SOSPESO