fesr2

Al via i bandi per le imprese di nuova costituzione. Ammessi anche i professionisti.

 

 

PUBBLICATO IL BANDO NELLA GURS 26/2017 

Le domande potranno essere presentate dal 2 al 12 settembre.

 

  • Destinatari

Possono presentare domanda:

  1. Micro e Piccole Imprese fino a cinque anni dalla loro iscrizione al registro delle imprese che non hanno ancora distribuiti utili;
  2. Professionisti in forma singola (per questi soggetti il periodo di ammissibilità di cinque anni può essere considerato a partire dal momento in cui l’impresa avvia la sua attività economica).

 

  • Attività ammissibili

B- Estrazione di minerali da cave e miniere;

C-Attività manifatturiere;

D- Fornitura di energia elettrica esclusivamente per il codice 35.30;

E-Fornitura di acqua, reti fognarie, gestione dei rifiuti e risanamento;

F-Costruzioni;

G-Commercio all’ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli;

H-Trasporto e magazzinaggio;

I-Attività dei servizi di alloggio e ristorazione;

J-Servizi di informazione e comunicazione;

M-Attività professionali, scientifiche e tecniche;

N-Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese;

Q-Sanità e assistenza sociale;

S-Altre attività di servizi.

 

  • Massimali d’investimento

Il costo totale ammissibile del progetto presentato a valere sul presente Avviso non deve essere inferiore a 250.000,00 euro.

L’avvio dei lavori per la realizzazione del progetto non può avere luogo prima della presentazione della domanda di contributo.

 

  • Spese ammissibili

Le spese ammissibili a contributo sono le seguenti :

  • opere murarie, esclusivamente su immobili esistenti
  • impianti, macchinari e attrezzature nuovi di fabbrica.
  • servizi di consulenza (il contributo massimo concedibile sarà, comunque, di € 15.000,00).

Le spese sono ammissibili dal giorno successivo alla data di presentazione della domanda di aiuto.

I beni dovranno essere acquistati a condizioni di mercato da terzi che non hanno relazioni di parentela con l’acquirente né di controllo e/o di collegamento.

 

  • Forma ed intensità del contributo

Gli aiuti di cui al presente Avviso sono concessi nella forma di contributi in conto capitale fino a una misura massima pari all’80 % della spesa ritenuta ammissibile e comunque fino ad un importo massimo di  € 800.000,00.

 

  • Modalità di valutazione della domanda

L’iter valutativo prevede l’attribuzione di punteggi basato su criteri di selezione.

Il punteggio minimo per la partecipazione è di 50 punti su 100.